Al Circolo Aurora arriva Ivano Bordon. Un numero uno nell’Inter e nella vita

Lunedì sera la presentazione del libro sulla sua carriera e non solo, intervistato da Alessandro Rondoni.

2 dicembre 2023
Al Circolo Aurora arriva Ivano Bordon. Un numero uno nell’Inter e nella vita
Al Circolo Aurora arriva Ivano Bordon. Un numero uno nell’Inter e nella vita

Lunedì alle 20 al Circolo Aurora (Palazzo Albicini, corso Garibaldi 80), Ivano Bordon, ex portiere dell’Inter e della nazionale, campione ai Mondiali di Spagna ‘82, sarà intervistato dal giornalista forlivese Alessandro Rondoni, durante una conviviale proposta da Inter Club Forlì e Associazione Agaping, con presentazione del libro ‘In presa alta. Le parate di una vita di un portiere gentiluomo d’altri tempi’ (Caosfera). Il volume, curato da Jacopo Dalla Palma con la prefazione di Gabriele Oriali, narra la vita e le imprese sportive del campione nerazzurro.

All’incontro porterà il saluto Oreste Lugaresi, presidente dell’Inter Club Forlì, che festeggia il 60° anniversario di fondazione, e saranno presenti vecchie glorie del calcio forlivese, fra cui Alberto Bergossi e Arturo Vianello e il sindacoGian Luca Zattini. Nel libro, in cui Bordon racconta la sua lunga carriera nel calcio e la sua vita fuori dal campo e in famiglia, sono presenti "aneddoti, curiosità, retroscena e vittorie di un campione mai fuori posto e che, grazie ai valori autentici trasmessi dai suoi genitori, ha saputo affermarsi nel dorato mondo del calcio imparando anche da sconfitte e delusioni".

Un numero uno dello sport, uno dei portieri più apprezzati degli anni ‘80, ma anche un uomo che sin da ragazzo ha inseguito i suoi sogni senza smettere di coltivare valori e legami. Bordon, nato a Marghera nel 1951, è stato notato quando ancora giovanissimo militava nelle Rappresentative venete. Poi, trasferitosi a Milano ancora ragazzo, è cresciuto nelle giovanili della squadra nerazzurra, approdando in prima squadra nel 1970. Con l’Inter ha vinto due scudetti, due Coppe Italia e un Torneo di Viareggio, con 382 presenze oltre ad aver giocato la finale di Coppa dei Campioni contro l’Aiax di Cruijff dopo la famosa ‘partita della lattina’.

In nazionale è stato campione del mondo come vice di Dino Zoff e nel suo curriculum vanta pure la vittoria di un Mondiale in Congo con la nazionale militare. È diventato poi preparatore dei portieri vincendo anche i Mondiali 2006, in cui dispensò consigli a Gigi Buffon. Il volume, di 225 pagine, è corredato da foto che ripercorrono la carriera del giocatore e nella galleria vi sono anche immagini tratte dalla vita privata e familiare, fra cui quelle del matrimonio con Elena, che sarà presente alla serata forlivese.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su