Bonura: "Ecco la mia Sangio"

Serie D, il nuovo tecnico azzurro si presenta: "Massimo impegno per i tifosi"

9 giugno 2024
Bonura: "Ecco la mia Sangio"

Bonura: "Ecco la mia Sangio"

SAN GIOVANNI

"Il mio principale obiettivo? Far emozionare la gente che viene allo stadio" Si è presentato così, ieri mattina al Virgilio Fedini, il neo tecnico della Sangiovannese Marco Bonura che, ufficialmente, dallo scorso martedì, ha preso le redini di Atos Rigucci che ha lasciato la panchina per motivi di lavoro. Una sala stampa gremita quello dello stadio azzurro, con la presenza di tutti gli addetti ai lavori e e una folta rappresentanza della tifoseria che ha, così, conosciuto da vicino colui che avrà l’onere nel prossimo campionato di poter centrare la salvezza nel massimo torneo dilettantistico. Presenti a questo incontro il presidente della Marzocco Sangiovannese Maurizio Minghi, il direttore generale Giuseppe Morandini oltre a Francesco e Tommaso Merli, figli del compianto Marco che hanno voluto presenziare in rappresentanza della famiglia: "Vengo da un’esperienza non troppo fortunata come quella di Sansepolcro - afferma Bonura - ma a me le sfide piacciono e non appena abbiamo approfondito il discorso siamo arrivati presto a un accordo perché avevo voglia di rimettermi subito in pista e in una società gloriosa come la Sangiovannese con la quale, giusto 23 anni fa, avevo giocato nei professionisti. Il mio credo tattico? Ho adottato sia il 3-5-2 che il 4-3-3 ma stiamo costruendo la squadra con l’idea di partire a tre dietro visti i risultati conseguiti nella precedente gestione".

Ecco cosa si aspetta dal mercato: "So che dalla prossima settimana avremo delle importanti risposte riguardo coloro che abbiamo intenzione di trattenere, ho poi fatto alcuni nomi per poter implementare la rosa e so che la società sta facendo di tutto per potermi accontentare. Sarà mia premura lavorare al massimo dell’impegno giorno dopo giorno ma, soprattutto, come obiettivo principale, cercare di emozionare i nostri tifosi che so quanto tengono a questa maglia. Li conosco bene proprio esserci stato moltissimi anni fa, ne ho avuto conferma quando in questi anni ho avuto modo di incontrare la Sangiovannese da avversario". Il direttore generale Morandini, a margine della conferenza, ha ufficializzato le conferme del centrocampista Nannini e del difensore Farini, quest’ultimo sotto contratto già da tempo. Da Sansepolcro, precedente squadra che ha allenato Bonura, potrebbero arrivare il portiere Patata classe 2004 – che farebbe coppia con Barberini vista la volontà del tecnico di avere due portieri in quota – e piace anche l’esterno offensivo Pasquali, anch’esso ventenne, che ha messo a referto la scorsa stagione 27 presenze e 2 reti.

Massimo Bagiardi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su