Calcio femminile, importante riconoscimento per il tecnico dello Spezia Women. Allenatore da 25 anni, Morbioni premiato

La lunga esperienza a Chiavari e Lavagna. Ora il progetto legato alla società aquilotta.

20 dicembre 2023
Allenatore da 25 anni, Morbioni premiato
Allenatore da 25 anni, Morbioni premiato

L’allenatore dello Spezia Women Roberto Morbioni raggiunge un importante traguardo: 25 anni ininterrotti da allenatore. Gli inizi a Chiavari, l’approdo nel calcio femminile dove ha vinto un campionato di Serie C, privilegiando sempre il gioco più che il risultato. Da 5 anni (a parte la bella parentesi con la Primavera del Genoa lo scorso anno) è alla corte dello Spezia Women, dove ha già raccolto importanti risultati come guida della prima squadra e responsabile dell’Area tecnica. E il progetto con il Patron Conte è solo all’inizio. Una lunga carriera: nel 1994, a 22 anni, la prima abilitazione come ’Allenatore giovani calciatori’ (l’equivalente dell’attuale Uefa C), poi lo Uefa B nel 1988 e abilitazione ad allenatore professionista Uefa A nel 2018. Ha cominciato così ad allenare nel settore giovanile della Sammargheritese. Poi 9 anni all’Entella, uno con le rappresentative, poi a lungo responsabile del settore giovanile nella Lavagnese, dove nel 2015, ha cominciato ad allenare nel femminile: Juniores (quarti di finale scudetto), Serie C (vinta nel 2017), terzo posto in B. Poi sempre nel Femminile Spezia Serie C e finale scudetto Juniores, un anno di Primavera del Genoa e ancora Spezia. Intanto si gode il bellissimo riconoscimento: è stato premiato a Chiavari dal responsabile degli allenatori Paolo Barbero. Gli obiettivi di quest’anno sono la riorganizzazione di tutto il settore Femminile, collaborazioni con le società della vallata del Magra per dare slancio al settore femminile e il salto di categoria con la prima squadra.

MZ

Continua a leggere tutte le notizie di sport su