C’è da riprendere il cammino. Possanzini: "Tolentino, contro l’Urbino una gara insidiosa ma lo sarà anche per loro»

Il Tolentino si prepara a sfidare l'Urbino per puntare ai play off: il tecnico Possanzini ritorna in panchina per una partita cruciale.

10 marzo 2024
Possanzini: "Tolentino, contro l’Urbino una gara insidiosa ma lo sarà anche per loro"

Matteo Possanzini torna in panchina dopo la squalifica

Sei giornate soltanto al termine del campionato, ma il Tolentino vuole dire ancora la sua. Del resto, la classifica è piuttosto corta e, mettendo insieme una serie di risultati positivi, si può sperare nell’obiettivo dei play off. Primo ostacolo da superare, oggi al "Della Vittoria" (ore 15), è l’Urbino che occupa il quinto posto in classifica. "È una delle squadre più attrezzate del torneo – dice il tecnico cremisi Matteo Possanzini, che ritorna in panchina dopo la lunga squalifica – e si è ulteriormente rinforzata durante il mercato invernale, inserendo nel gruppo anche due giovani forti come Mataloni e Galante. Penso che se non avvessero sbagliato qualche rigore nelle ultime uscite sarebbero ora a ridosso della Civitanovese. Però sono convinto che sarà difficile pure per loro perché anche il Tolentino ha le sue qualità e cercherà di fare la sua partita". Insomma, si prospetta una sfida agonisticamente e tecnicamente di spessore. Nelle file cremisi non ci sono squalifiche né nuovi giocatori infortunati dopo le recenti "tegole" che hanno fermato elementi importanti, in qualche caso addirittura fino al termine della stagione. Torna in panchina Possanzini: "È stato un periodo nero, una situazione difficile, specie quella di domenica scorsa all’Helvia Recina dove la mia squadra era in difficoltà e i tifosi ci criticavano. Me la sento addosso come una responsabilità in più e quindi dobbiamo dimostrare che si sia trattato solo di un episodio". Dunque contro l’Urbino è l’ora del riscatto per il Tolentino. L’ora della verità per il prosieguo della stagione.

m. g.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su