Champions League. La Virtus per la gara con lo Steaua pensa all’ex biancorosso Pupeschi

La Virtus di San Marino si prepara per la Champions League affrontando lo Steaua Bucarest. Il club cerca rinforzi e si appresta a giocare in casa il 9 luglio. Anche Tre Penne e La Fiorita parteciperanno alla Conference League.

22 giugno 2024
La Virtus per la gara con lo Steaua pensa all’ex biancorosso Pupeschi

La Virtus per la gara con lo Steaua pensa all’ex biancorosso Pupeschi

La notte di Champions si avvicina per la Virtus e allora non resta che farsi trovare pronti. Avversario di lusso per i campioni di San Marino che il 9 luglio affronteranno nel primo round lo Steaua Bucarest. E per l’appuntamento di cartello il club sammarinese si è messo sulle tracce dell’ex difensore del Rimini, Nicolò Pupeschi. Il centrale toscano la passata stagione ha indossato la maglia dell’Aglianese in serie D. Un rinforzo per la difesa, ma il club di Acquaviva pensa anche a un colpo in attacco. Il sorteggio non è stato clemente con la Virtus che si troverà a dover fare i conti con una squadra che la massima competizione per club l’ha vinta. Campione d’Europa nel 1986, lo Steaua Bucarest è tornato a vincere il campionato nazionale a distanza di otto anni dal precedente successo, salendo così a quota 27 scudetti. Debutto a dir poco affascinante, quindi, per la Virtus di Luigi Bizzotto, che molto probabilmente disputerà in casa la gara di andata del 9 luglio prossimo. La settimana successiva la sfida di ritorno in Romania. Ma ancora da questo punto di vista si attende l’ufficialità. Come restano da seguire da vicino i colpi di mercato che il club sammarinese, vincitore dell’ultimo scudetto del Titano che ha permesso di conquistare i preliminari di Champions, metterà a segno presumibilmente all’inizio della prossima settimana. Non solo Champions, però, di questi tempi nella piccola Repubblica. Nei giorni scorsi a Nyon hanno invece affrontato il sorteggio di Conference League con i galloni delle teste di serie, Tre Penne e La Fiorita. Il club di Città, che si è qualificato tramite i playoff di campionato sammarinese alla competizione europea, se la vedrà con i maltesi del Floriana. La Fiorita, vincitrice dell’ultima Coppa Titano, dovrà invece vedersela con i bielorussi dell’Isloch Minsk Region. Impegni fissati per l’11 e 18 luglio, ma restano da definire i dettagli, proprio come nel caso della Virtus. Entrambe le formazioni sammarinesi sono state infatti sorteggiate in trasferta per la gara di andata, ma è scontata l’inversione del campo per una delle due formazioni, così da consentire ad entrambe di giocare al San Marino Stadium gli impegni casalinghi. Cosa che, per altro, è sempre avvenuta le scorse estati pensando alle formazioni del Titano che hanno partecipato alle qualificazioni.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su