Civitanovese, le mosse. Avanti tutta su Petrucci

A buon punto la trattativa per portare in rossoblù il giovane portiere dell’Urbino. Nella rosa ci sarà Federico Ruggeri, protagonista di un’ottima stagione.

18 giugno 2024
Civitanovese, le mosse. Avanti tutta su Petrucci

Civitanovese, le mosse. Avanti tutta su Petrucci

Anche Federico Ruggeri si aggiunge alla lista dei giocatori che faranno parte della rosa della Civitanovese nella prossima stagione. Nel frattempo, la dirigenza è al lavoro per il nuovo portiere e Gabriele Petrucci dell’Urbino è sempre più vicino ai rossoblù. La trattativa sarebbe ai dettagli, con l’ufficialità che potrebbe arrivare oggi, per un rinforzo tanto atteso tra i pali dopo l’addio di Andrea Testa. Petrucci è un 2005 e la sua presenza in porta permetterebbe di riempire una delle tre caselle relative agli under in campo. La dirigenza monitora anche altri portieri giovanissimi e non è escluso che un affare possa sbloccarsi in settimana. Dovranno essere almeno tre i giovanissimi titolari. A disposizione, vi sono infatti i difensori Andrea Cosignani (2006), Nicolò Capodaglio (2005) e Valentin Franco (2004); i centrocampisti Filippo Giandomenico (2006), Thiago Guedack (2004); gli attaccanti Matteo Rotondo (2005) e Luca Del Moro (2005). Da registrare, poi, le sei reti con la Juniores realizzate, al Memorial Carlini Orselli, dall’attaccante Santino Bonvin (2005), che finora non ha mai disputato una partita in prima squadra.

Andiamo ai fuori quota. Il centrocampo è il reparto per il quale gli sportivi possono dormire sonni tranquilli. Dopo le conferme di Ivan Visciano, Jacopo Domizi, gli ingaggi Nicola Zanni e Giandomenico e il probabile arrivo di Leonardo Gentile, ecco l’ufficialità della permanenza Federico Ruggeri. Sarà la terza stagione con la maglia rossoblù per il classe 2001, che è anche un civitanovese doc. Parliamo di un giocatore prezioso per la compagine rivierasca, avendo dimostrato abilità in fase offensiva e in quella difensiva, specie nella gara di ritorno contro il Chiesanuova, quando fu posizionato al centro della retroguardia in coppia con il terzino Lorenzo Pasqualini. Per quest’ultimo l’addio sembra cosa fatta, destinazione Sangiustese. Non ancora concluso il capitolo vice allenatore, ma a quanto pare Sante Alfonsi sarà affiancato da un suo fedelissimo, con buone probabilità qualcuno che è già stato con lui a San Benedetto.

Francesco Rossetti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su