Dilettanti. Il Gran Galà del calcio di Indipendente Sportivo

Domani a Punta Marina l’irriverente evento con tanto di premi per i ’Trop player’.

21 giugno 2024
Il Gran Galà del calcio di Indipendente Sportivo

Il Gran Galà del calcio di Indipendente Sportivo

Ci sono i ‘top player’. E poi ci sono i ‘trop player’. Quegli ‘irriverenti’ di Indipendente Sportivo – pagine social con numeri clamorosi che raccontano il calcio dilettantistico regionale con un taglio inclusivo, all’insegna del... non prendiamoci troppo sul serio – ne hanno combinata un’altra. Dopo l’esplosivo debutto dello scorso anno a Milano Marittima, gli organizzatori Alessandro Ferri, Tobia Ansaloni, Lucio Buratti e Alessandro Cassani, hanno deciso di dar seguito al Gran Galà del calcio dilettantistico emiliano romagnolo, organizzando la seconda edizione di un appuntamento che rischia di diventare un must.

L’evento si terrà domani sera al Bbk di Punta Marina Terme. Già i numeri della cena di gala (400 i presenti) sono impegnativi. Erika Martorana, giornalista e opinionista tv di Sportitalia, sarà la presentatrice. Special guest invece, quel ‘mattacchione’ di Pierluigi Pardo, giornalista sportivo, conduttore e telecronista, che incarna perfettamente lo spirito ‘Indipendente’. Sono previste premiazioni a pioggia (70), con – appunto – i ‘Trop player’ (e relativi ‘Porno gol’ per le reti più iconiche della stagione 2023-24 votate attraverso i contest sui social) e i ‘Trop team’, che saranno i veri protagonisti. Trop player e Trop team, dalla Terza categoria alla serie D, da Piacenza a Rimini. Senza troppi formalismi. Anche se poi, non mancherà la ‘crema’. In chiave ravennate, ecco allora, in ordine sparso, i riconoscimenti all’opinionista Alessio Gaggioli, premiato come ‘braccio destro’; all’ex giallorosso Alfonso Selleri, ‘icona indipendente’; all’Only Sport Alfonsine ‘regina indipendente’; al San Pancrazio ‘fanatico indipendente’; al Solarolo e al Fosso Ghiaia per il ‘miracolo sportivo’. Per non farsi mancare niente, Indipendente Sportivo – una vera macchina da guerra sui social con 40mila follower su Facebook, 20mila su Instagram e oltre un milione di visualizzazioni al mese – a grande richiesta ha confermato anche il premio wags, riservato a moglie e fidanzate, senza dimenticare il premio ‘Non è più domenica’, per chi ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo.

Riconoscimenti speciali per le squadre più attive sui social, col premio ‘influencer Indipendente’. Ma ci saranno anche premiazioni ‘serie’, come quella al bomber, ex cesenate, Mattia Filippi della Reno, capocannoniere del girone B di Eccellenza con 19 reti, davanti a Franco Bonavita del Sanpaimola arrivato a quota 17. Per la squadra dell’anno c’è stato un leggero sconfinamento nel rodigino, dove la Ficarolese di Terza categoria ha vinto 26 partite su 26. Fra i numerosi ospiti annunciati, ci sarà anche Walter Mattioli, ex n.1 della Giacomense e della Spal, unico presidente a vincere tutti i campionati dalla Terza alla B. Dopo l’award dinner con annesse premiazioni, partirà la serata danzante. In consolle salirà il dj Tommy Vee, lui sì un vero top. Roberto Romin

Continua a leggere tutte le notizie di sport su