Il futuro della Samb. Definito lo staff tecnico ora si aspetta Faccioli

Il presidente Vittorio Massi gli ha offerto l’incarico di direttore generale iI dirigente della Infront darà una risposta entro questa settimana.

9 giugno 2024
Definito lo staff tecnico ora si aspetta Faccioli

Definito lo staff tecnico ora si aspetta Faccioli

Definito lo staff tecnico, ora la Samb ed il suo presidente devono pensare alla nuova struttura societaria. E lo sa bene Vittorio Massi che si è rivolto subito ad uno che il mondo del pallone lo conosce bene. Stiamo parlando di Luca Faccioli cui il massimo dirigente rossoblù ha offerto l’incarico di dg. Entro i primi giorni della prossima settimana il dirigente della Infront, uno dei cinque massimi esponenti della più importante azienda a livello internazionale di marketing sportivo darà una risposta al massimo dirigente rossoblù. Massi si augura che sia positiva (dovrebbe essere così), ma sicuramente Faccioli non potrà essere quotidianamente a San Benedetto per seguire tutte le vicende che ruotano intorno al club del Riviera delle Palme. Ecco, quindi, che potrebbe prendere corpo l’ipotesi di un impiego part time con uomini di Fiducia di Faccioli nei ruoli apicali della Samb. Manca infatti, ancora, un segretario sportivo che conosca a menadito tutti i regolamenti che vanno dai dilettanti fino al calcio professionistico ed un addetto stampa che saranno nominati nei prossimi giorni. Con una struttura societaria di spessore, il sodalizio rossoblù avrà una vita lunga e duratore. Senza dimenticare un possibile allargamento della base societaria che dà ancora maggiori garanzie a livello economico. Fine settimana di riflessione, intanto, in casa Samb sulle operazioni di mercato. Intanto Simone Tomassini si allontana definitivamente dal club del Riviera delle Palme. Ad oggi l’attaccante umbro è sempre più vicino ad un ritorno a casa e cioè al Foligno neo promosso in Serie D. Le 14 reti realizzate nel campionato appena concluso non sono bastate per meritare la riconferma. Il pressing del club di casa, Tomassini è di Foligno, alla fine avrà successo. Altri candidati a lasciare la Samb sono i difensori Sirri e Sbardella, i portieri Coco e Pinto. Anche se con un altro anno di contratto Diego Fabbrini sembra non rientrare nei piani tecnici di Ottavio Palladini. A meno che il tecnico rossoblù non intenda studiarlo nel corso del ritiro precampionato per valutarne la possibile posizione in campo. Maggiori chances di riconferma le hanno Chiatante, Barberini, Paolini, Senigagliesi e gli attaccanti Battista, Martiniello e il 2005 Lonardo.

Benedetto Marinangeli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su