Il San Marino ha un nuovo mister. Scelto Antonioli per il dopo Cassani

Il tecnico bellariese che ha appena salutato il Forlì sale sul Titano insieme al suo vice Piccoli .

di DONATELLA FILIPPI -
14 giugno 2024
Il San Marino ha un nuovo mister. Scelto Antonioli per il dopo Cassani

Il San Marino ha un nuovo mister. Scelto Antonioli per il dopo Cassani

Il San Marino ha un nuovo allenatore. Per il dopo Cassani, il tecnico che ha condotto i biancazzurri in serie D, sul Titano è stato scelto Mauro Antonioli. Bellariese, 55 anni, ex centrocampista, tra le altre anche del Rimini, appese le scarpe al chiodo ha iniziato la carriera di allenatore proprio a Bellaria, da vice. E a Bellaria, qualche anno dopo, e dopo essersi fatto le ossa nel settore giovanile del Santarcangelo, ha guidato i biancazzurri in serie D. Da lì, dopo qualche stagione, il grande salto sull’ambita panchina del Ravenna, sempre in D. E con i giallorossi ottiene la promozione in Lega Pro e anche il suo primo anno tra i prof. Riparte dalla D nel 2018 per rilanciare la Reggiana, allora Reggio Audace e la C la ritrova l’anno successivo quando prende il posto dell’esonerato Destro sulla panchina della Fermana. Il percorso di Antonioli procede a ’salti’ tra la D e la C con Sambenedettese, Imolese e Forlì, dove la scorsa stagione ha preso il posto di mister Martini, un altro ex biancorosso. Ora per Antonioli inizia una nuova avventura a due passi da casa. In quella Repubblica che il tecnico originario di Milano, ma romagnolo d’adozione, ha chiuso la carriera in campo con addosso la maglia della Libertas, la squadra sammarinese del Castello di Borgo Maggiore. Insieme a lui a San Marino sale anche Ivan Piccoli, il vice che lo segue dagli esordi in panchina e che, come Antonioli, ha un passato non da poco da calciatore con le maglie di Cesena e Ancona.

"Per il nuovo mister – fanno sapere dal club biancazzurro – il progetto del presidente Montanari si è rivelato molto ambizioso e stimolante sin da subito". Tanto che "trovare l’accordo – concludono dal Titano – è stato abbastanza semplice". Il San Marino, quindi, dopo aver chiuso con il passato, ora riparte con un nuovo allenatore. Il timoniere c’è, adesso non resta che iniziare a costruire la squadra della prossima stagione. Pensando ai giocatori che il club della Repubblica ha intenzione di confermare rispetto alla scorsa stagione, ma anche ai volti nuovi. Il mercato estivo ha soltanto messo i primi passi e il San Marino ora può iniziare a spingere sull’acceleratore pensando al prossimo campionato di serie D.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su