Il Terranuova cerca l’impresa nella bolgia

Sacconi stringe i denti nell’andata dello spareggio per la D sul campo del Giulianova sostenuto da 3mila tifosi. Le altre scelte di Becattini

di TERRANUOVA -
9 giugno 2024
Il Terranuova cerca l’impresa nella bolgia

Il Terranuova cerca l’impresa nella bolgia

di Francesco Tozzi

Sarà uno stadio Fadini letteralmente invaso da sostenitori giallorossi quello che oggi a partire dalle 16 ospiterà la finale di andata della fase nazionale playoff di Eccellenza tra Giulianova e Traiana, in palio la promozione in serie D. Circa 2500 i biglietti messi a disposizione per la partita, 350 dei quali riservati alle truppe biancorosse. "È un orgoglio per noi andare a giocare a Giulianova – ha affermato l’allenatore Marco Becattini – dove troviamo una squadra che non ha bisogno di presentazioni e che è stata costruita per salire di categoria. Andiamo a giocare di fronte ad un pubblico numerosissimo consapevoli che una partita così, finora, non l’abbiamo mai giocata e chissà se la rigiocheremo". Come successo a Maccarese, il tecnico potrebbe optare per abbassare il baricentro, concedere di più all’avversario, ma senza permettergli di andare in gol. "Dobbiamo essere pronti a giocare una partita di contenimento – ha aggiunto – ma anche di dominio".

Come già anticipato, Becattini non potrà contare sull’apporto di Andrea Massai, fuori con una giornata di squalifica, e c’è da aspettarsi che faccia affidamento sullo stesso assetto tattico che finora ha prodotto i risultati sperati. Durante la settimana di allenamenti, inoltre, Petrioli e Sacconi sono partiti con qualche acciacco che si portavano dietro dalla partita disputata sul sintetico di Maccarese ma nelle ultime ore sono riusciti a recuperare. Sul fronte Giulianova, Pagliaccetti dovrà invece rinunciare a schierare Di Giuseppe, anche lui out per decisione del giudice sportivo, mentre è in forse la partecipazione del bomber Cognigni. Sacconi e soci sono pronti a dare battaglia in un campo piuttosto ostile. L’obiettivo è quello di ottenere il miglior risultato in questa difficile trasferta, per poter giocarsela fino in fondo nel match di ritorno in Valdarno, che per motivi di ordine pubblico si terrà al Brilli Peri o al Fedini. Con la voglia di portare a casa una stagione da incorniciare.

COSÌ IN CAMPO (ore 16)

GIULIANOVA (4-3-3): Boccanera, Lenoci, Maffione, Giglio, Scognamiglio, Di Paolo Fe., Di Paolo Fr., Donatangelo, Cognigni, Carbonelli, Massetti. A disposizione: Novi, Tempestilli, Zanon, Iacovoni, Piccioni, Marchionni, Bittaye, Pera.

Allenatore: Pagliaccetti.

TRAIANA (4-2-3-1): Fedele, Cappelli, Petrioli, Bega, Saitta, Cioce, Marini, Mascia, Privitera, Sacconi, Mannella. A disp.: Antonielli, Arnetoli, Senzamici, Minatti, Ceppodomo, Taflaj, Viganò, Neri.

Allenatore: Becattini.

Arbitro: Passarotti di Mantova.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su