Il Terranuova torna in serie D. Sacconi firma la festa

Pari al Fedini contro il Giulianova sconfitto all’andata (3-1). Il gol del capitano chiude la grande stagione della rosa di Becattini

17 giugno 2024
Il Terranuova torna in serie D. Sacconi firma la festa

Il Terranuova torna in serie D. Sacconi firma la festa

TERRANUOVA

1

GIULIANOVA

1

TERRANUOVA (4-2-3-1): Fedele, Cappelli, Petrioli, Bega, Saitta, Cioce, Marini, Privitera, Sacconi, Massai (80’ Taflaj), Mannella. All. Becattini

GIULIANOVA (4-3-3): Boccanera, Napolano (73’ Maffione), Tempestilli (46’ Lenoci), Giglio (62’ Piccioni), Di Paolo Fe. (67’ Marchionni), Zanon (88’ Iacovoni), Di Paolo Fr., Donatangelo, Cognigni, Carbonelli, Massetti. All. Pagliaccetti.

Arbitro: Zantedeschi di Verona.

Reti: 29’ Cognigni, 39’ Sacconi. Note: ammoniti Giglio, Zanon, Napolano, Marchionni, Maffione. Espulso Privitera. Angoli 7-3. Recupero 2’ e 6’.

SAN GIOVANNI - L’avevano promesso: ci riprendiamo quello che è nostro. Il Terranuova Traiana di Marco Becattini pareggia 1-1 al Fedini di San Giovanni Valdarno contro il Giulianova e torna in serie D. Grazie al 3-1 dell’andata, per Sacconi e soci è bastato un pari per vincere i playoff di Eccellenza e tornare in quarta serie. La tribuna centrale del Fedini è gremita in ogni ordine e grado. I tifosi giuliesi, che si sono accasati in curva sud, sono molti meno dei previsti 800. In totale gli spettatori sono circa 1300. Nei primi minuti di gioco è il Terranuova Traiana a condurre le danze, con Marini che prova la prima conclusione. All’11’ ci prova Massetti, ma Bega è pronto a deviare salvando il compagno di squadra Fedele da un’azione offensiva. Verso la mezzora sono gli ospiti a riprendere in mano la gara. Carbonelli scaglia una potentissima diagonale all’indirizzo dell’estremo difensore terranuovese. Fedele respinge a mano aperta, ma Di Paolo intercetta servendo l’assist vincente a bomber Cognini, che con un colpo di testa realizza la rete del vantaggio. Il Terranuova prova a riordinare le idee. Dopo dieci minuti Massai ha buon gioco e arriva indisturbato all’altezza della trequarti, vede Sacconi libero al suo fianco, gli offre la sfera, il capitano non perde tempo e con un destro chirurgico supera Boccanera segnando il gol del pareggio. I supporter biancorossi sono in visibilio. Al 13’ della ripresa Massai si trova incredibilmente solo a tu per tu con il portiere del Giulianova, ma sbaglia clamorosamente il tiro da posizione centrale. Brividi al 26’, con Marchionni, da poco subentrato, che inquadra lo specchio della porta, ma il tiro è telefonato tra le mani di Fedele. Il portiere del Terranuova, dopo pochi istanti, è protagonista di una straordinaria parata, quando si immola per deviare una cannonata di Francesco Di Paolo. Al 40’ i biancorossi restano in dieci. Privitera reagisce ad un fallo subìto e l’arbitro chiama il rosso diretto. Nonostante la superiorità numerica, il Giulianova non può niente. Triplice fischio e Terranuova ancora in D.

Francesco Tozzi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su