Le interviste Al tecnico Calabro è piaciuta la mentalità della squadra che ha lottato fino all’ultimo minuto. "Abbiamo cercato la vittoria fino alla fine»

La Carrarese pareggia a Ferrara, probabilmente rinunciando al secondo posto. Calabro resta imbattuto da 12 partite, ottenendo il quinto pareggio. Obiettivo: consolidare il terzo posto con determinazione.

24 marzo 2024
"Abbiamo cercato la vittoria fino alla fine"

Il tecnico Antonio Calabro

Col pareggio di Ferrara la Carrarese saluta forse definitivamente la possibilità di raggiungere il secondo posto, visto che la Torres ha battuto al 93’ la Vis Pesaro portandosi a +11, ma si mantiene saldamente al terzo posto dato che il Perugia non è andato oltre il pari col Pineto. Sono saliti a 12 i risultati utili consecutivi ottenuti da Antonio Calabro, ancora imbattuto da quand’è sulla panchina della Carrarese. Quello conquistato con la Spal è il quinto pareggio della sua gestione. Tutti i segni X sono arrivati in trasferta e questa è la terza volta che gli azzurri, con il tecnico leccese alla guida, non sono riusciti a trovare la via del gol.

"Ci abbiamo provato fino alla fine – ha spiegato Calabro nella conferenza stampa post partita –. Nel secondo tempo abbiamo inserito anche una mezza punta in più anche con gli esterni più offensivi, essendo subentrati Grassini e Belloni. Il pareggio può essere un risultato giusto ma quello che mi è piaciuto di più è stata la mentalità di provarci sino alla fine anche con una certa pressione nella metà campo avversaria, pure negli ultimi minuti. Non è mai semplice venire a Ferrara contro una Spal che, a prescindere dalla classifica che è elemento relativo, è squadra di livello potendo annoverare gente del calibro di Maistro, Antenucci ed altri. Il nostro obiettivo è di consolidare il nostro terzo posto con uno sguardo anche agli altri gironi dove abbiamo guadagnato un punto sull’Avellino che ha perso e mantenuto il vantaggio sul Vicenza che ha pareggiato. La mentalità, comunque, deve essere quella mostrata a Ferrara con determinazione e volontà di puntare sempre al massimo".

"Raggiungiamo il dodicesimo risultato utile consecutivo – conclude – con la seconda partita consecutiva senza subire gol a dimostrazione di un percorso che ci sta regalando convinzioni e sicurezze".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su