Lucchese: la Pantera cambia pelle. Frara: "Obiettivi e impegni centrati"

Il "diesse" fa il bilancio del mercato: "Gorgone ha quello che aveva chiesto. I rinnovi? Bisogna essere in due..."

3 febbraio 2024
Lucchese: la Pantera cambia pelle. Frara: "Obiettivi e impegni centrati"
Lucchese: la Pantera cambia pelle. Frara: "Obiettivi e impegni centrati"

Il giorno dopo la conclusione del mercato invernale il diesse Alessandro Frara ha tracciato un bilancio delle operazioni portate a termine. "L’obiettivo – ha spiegato – era quello di completare l’organico anche dal punto di vista numerico e crediamo di aver rispettato gli impegni presi anche con il mister, oltreché con i tifosi. Avevamo detto che ad ogni partenza sarebbe corrisposto un arrivo. Se ne sono andati Merletti, Romero e Sueva che qui avevano poco spazio e sono stati rimpiazzati da Fazzi, Disanto e Astrologo. Poi, all’ultimo, la società ha inteso fare un investimento su un giovane molto interessante come il diciannovenne Babacar che conoscevamo molto bene".

E’ vero che avevate trattato anche il giovane Gioielli, capitano della "Primavera" del Napoli?

"Assolutamente sì, ma, alla fine, il club partenopeo ha deciso di tenerlo".

Il diesse è, poi, passato a tracciare un breve identikit dei nuovi rossoneri. "Fazzi – ha detto – non ha bisogno di presentazioni. Ha voluto fortemente vestire la maglia della sua città ed è un prezioso jolly difensivo e non solo. Disanto lo avevamo seguito in estate dopo la non iscrizione del Siena, ma, ormai, si era accordato con l’Entella. Nei giorni scorsi si è presentata di nuovo l’occasione ed il giocatore ha accettato con entusiasmo il suo trasferimento in rossonero. Astrologo è un giovane di 22 anni, ma ha già più di 50 partite in serie “C” con la Vis Pesaro. Lo conoscevo dai tempi delle giovanili della Roma. Il ragazzo arriva a Lucca soltanto oggi, perché ieri sera era in panchina con il Bari. Babacar rappresenta un investimento, dal momento che, da ieri, è un calciatore di proprietà della Lucchese. Purtroppo è alle prese con un leggero infortunio. Lo rivedremo fra una decina di giorni".

Dei quattro neorossoneri, oltre a Fazzi, potrà essere impiegato, per domani, il solo Disanto. Non Astrologo che si aggrega solo oggi. Frara ha precisato che la Juve Stabia di Pagliuca non ha avanzato alcuna richiesta per Benassai.

E per i giocatori in scadenza di contratto a giugno (Rizzo Pinna, Coletta, Alagna, Benassai e Tumbarello) cosa ci dice?

"Premesso che nelle nostre stesse condizioni ci sono un po’ tutte le altre società, le porte della Lucchese sono sempre aperte. Posso dire che, nei prossimi giorni, parleremo con i giocatori in questione per capire le loro intenzioni. E’ abbastanza ovvio che, per celebrare un “matrimonio” bisogna essere in due...".

Giova solo ricordare che, in mancanza di un rinnovo, Rizzo Pinna e soci, alla fine della stagione, andrebbero via a parametro zero e che, da ieri, sono "liberi" di accordarsi con altre società, dovendolo, per altro, comunicare alla Lucchese.

Oggi è il turno di Gorgone per presentare il match-spareggio con la Spal e spiegare se la squadra continuerà a giocare con la difesa a tre, se Gucher tornerà a fare il regista a metà campo e come sarà composto il tridente offensivo, con l’inserimento di Disanto.

Emiliano Pellegrini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su