L'Under 17 di quel che resta della Pistoiese perde 3-0 al "Melani" col Lentigione

Partita giocata in un clima surreale, con un centinaio di tifosi sugli spalti ma Maurizio De Simone lontano da Pistoia

di GIANLUCA BARNI -
20 dicembre 2023
Maurizio De Simone

Maurizio De Simone

Pistoia, 20 dicembre 2023 – L’Under 17 di quel che resta dell’Unione Sportiva Pistoiese 1921, in quella che è stata definita la “sciagurata gestione avellinese” soccombe 3-0 allo stadio Marcello Melani contro il Lentigione.

La squadra arancione, sino a una decina di giorni fa in zona playoff a -4 dalla capolista Ravenna, domenica scorsa appena fuori dalla griglia dei playoff a -6, scivola così al settimo posto della graduatoria, ma a -9 dalla compagine romagnola. Con soltanto più 6 dalla zona-playout e +16 dalla retrocessione diretta. Se Maurizio De Simone, l’uomo che attorno a sé ha fatto terra bruciata non presentandosi neppure alla partita, pensa di salvarsi in queste condizioni, azzarda l’impossibile.

Così la pur valida formazione under 17 è stata mandata allo sbaraglio contro i rivali, che sono passati ben presto in vantaggio: al 12’, infatti, Nanni ha trafitto il portiere con un bel diagonale. Al 19’ si registra un episodio dubbio: l’estremo difensore ospite esce sulla trequarti scontrandosi con un compagno, Fiaschi prova ad approfittarne ma il portiere del Lentigione pare bloccare la palla con le mani fuori area: l’arbitro, però, lascia correre. Quattro minuti più tardi, è ancora il promettente attaccante orange a mettersi in mostra, con una conclusione potente dalla distanza, che termina di poco alta sopra la traversa.

Al 37’ bella girata di Formato, con la sfera che sfiora il palo alla destra di Gambassi. Un minuto di recupero e si va all’intervallo sul punteggio di 1-0 a favore del Lentigione. Ripresa con gli ospiti a insistere, per chiudere l’incontro. Al 5’ azione individuale di Pertici, tra i migliori in campo, che entra in area e tira: la palla finisce alta sopra la traversa. All’8’ il raddoppio del Lentigione: calcio di punizione per i gialloblu, Gambassi si supera sulla spizzata di un attaccante, ma a pochi passi Cortesi mette in rete. Tempo ancora per appuntare sul bloc notes il palo di Formato al 16’ e il terzo sigillo, stavolta di Macchioni al 44’, e poi cala il sipario su una gara svoltasi in un clima surreale dinnanzi a un centinaio di tifosi fedelissimi. È proprio vero: la situazione è grave, ma non è seria.

Il tabellino Pistoiese-Lentigione 0-3 PISTOIESE (4-4-1-1): Gambassi; Pertici, Bottai, Sanzone, Campagni (9’ st Marcovina); Niccolai (35’ st Febbo), Mannucci, Rafanelli, Virdò; Fiaschi (25’ st Di Lorenzo); Bonfanti. A disposizione: Varricchio, Doci, Kouadio, Pardini, Piazza, Cipriani. Allenatore: Parigi. LENTIGIONE: Rizzuto; Nava, Formato, Nanni (16’ st Roma), Sabotic, Bocchialini (8’ st Sala), Grifa, Battistello (16’ st Pari), Cortesi (8’ st Macchioni), Martini (40’ st Bonetti), Nappo. A disposizione: Zovi, Manzotti, Carra, Turri. Allenatore Berretti. Arbitro: Palmieri di Brindisi. Marcatori: 12’ pt Nanni; 8’ Cortesi, 44’ st Macchioni. Note: pomeriggio grigio. Ammoniti: Bonfanti, Bottai, Sala. Angoli: 1-9. Recupero: 1’ + 0’.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su