Super Gubbio: a Rimini tre punti d’oro, una boccata d’ossigeno per la classifica

Finisce 1-2 la sfida in terra romagnola. Una bella iniezione di fiducia per l’ambiente

di GIAMPIERO BEDINI -
22 dicembre 2023
Un momento di Rimini-Gubbio, terminata 1-2

Un momento di Rimini-Gubbio, terminata 1-2

Rimini, 22 dicembre 2023 – Una liberazione. La vittoria di Rimini è una boccata d’ossigeno che inietta fiducia ed entusiasmo a tutto l’ambiente calcistico eugubino. I tre punti arrivano grazie ad una prestazione di qualità, giocata con attenzione e con un’ottima lettura dei momenti del match.

È stato forse il ritorno alla difesa a quattro a dare la svolta, fatto sta che i ragazzi di Braglia, propositivi da subito, grazie allo schema su calcio di punizione di Chierico che all’11° trova libero Di Massimo, vanno in vantaggio grazie al piattone del fantasista teramano. Nel primo tempo perfetto manca solo il raddoppio: un po’ il poco cinismo di Udoh, un po’ la grande parata di Colombi mandano le squadre a riposo sullo 0-1.

Il secondo tempo è un’emozione continua. Passano cinque minuti e Cernigoi manda alto su suggerimento di Lamesta, poco dopo Di Massimo cerca Udoh che segna ma in posizione irregolare. I padroni di casa sfiorano il pareggio al 64°: sulla punizione di Semeraro il contro-cross trova davanti alla linea Cernigoi e Pietrangeli la cui deviazione sbatte sulla traversa.

Poi succede di tutto: Corsinelli al 70° sbaglia clamorosamente da due passi, un minuto dopo Semeraro cade in area dopo un contatto con Chierico ma, già ammonito, prende il secondo giallo per simulazione. Il Gubbio raddoppia al 79°: Bulevardi calcia da fuori impegnando Colombi che la lascia lì, Udoh piomba sul pallone come un avvoltoio e mette il sigillo al match. Il recupero, dopo gli iniziali cinque assegnati dall’arbitro, arriva addirittura al minuto 102: complici prima l’infortunio del direttore di gara, poi il gol di Ubaldi che dona una flebile speranza ai suoi e, infine, un colpo alla testa subìto da Signorini. Alla fine la spunta il Gubbio, che interrompe la striscia di sconfitte consecutive in trasferta e con questa vittoria si rilancia anche in zona playoff: la classifica è cortissima.

Il tabellino

Rimini-Gubbio 1-2

RIMINI (4-3-3): Colombi; Lepri, Pietrangeli, Gigli, Semeraro; Delcarro (st 25’ Iacoponi), Megelaitis, Langella; Lamesta (st 39’ Lombardi), Morra (st 39’ Ubaldi), Cernigoi (st 25’ Selvini). All. Troise. A disp. Colombo, Marchesi, Gorellli, Stanga, Acampa, Leoncini.

GUBBIO (4-3-2-1): Vettorel; Corsinelli, Pirrello, Signorini, Mercadante; Mercati, Casolari (st 22’ Tozzuolo), Bulevardi; Di Massimo (st 35’ Montevago), Chierico (st 35’ Rosaia); Udoh (st 95’ Guerrini). All. Braglia. A disp. Greco, Dimarco, Spina, Frey, Brogni.

Arbitro: Luongo di Napoli (Piatti-Schirinzi).

Marcatori: pt 11’ Di Massimo, st 34’ Udoh, 51’ Ubaldi.

Note: corner 2-2; ammoniti: Di Massimo, Casolari, Vettorel, Semeraro, Chierico, Udoh, Corsinelli, Pirrello; al 27’ st espulso Semeraro per doppia ammonizione; recupero pt 1’; st 5’;

Continua a leggere tutte le notizie di sport su