San Marino, Antonioli ci ripensa. Il tecnico rinuncia all’incarico

È durata appena 24 ore l’avventura dell’allenatore bellariese sulla panchina dei titani: "Chiedo scusa"

15 giugno 2024
San Marino, Antonioli ci ripensa. Il tecnico rinuncia all’incarico

San Marino, Antonioli ci ripensa. Il tecnico rinuncia all’incarico

E’ durata meno di 24 ore l’avventura di Mauro Antonioli sulla panchina del San Marino. Tanto il tempo trascorso tra l’annuncio del club, che giovedì pomeriggio ha presentato l’allenatore come nuovo timoniere della prossima stagione, e la rinuncia di Antonioli. Improvvisa e inaspettata, dicono dalla dirigenza biancazzurra. "La decisione di Antonioli – spiegano dal club – riferita al direttore sportivo Bollini, è maturata nella nottata nonostante l’intesa fosse stata raggiunta su tutti gli aspetti contrattuali, incluso quello del ruolo dell’allenatore in seconda. Le motivazioni del tecnico non sono imputabili in nessun modo all’operato del San Marino calcio: sempre trasparente e rispettoso nei suoi confronti, anche in questo momento". La rabbia, seppur composta, del presidente Montanari e i suoi è evidente. Mentre il tecnico bellariese si scusa. "Sono stato un po’ affrettato – dice –. E’ una cosa che non ho mai fatto. Mi dispiace e chiedo scusa al San Marino e al direttore sportivo Bollini. Non mi piace tornare sui miei passi, ma questa volta è successo. Voglio valutare con calma tutte le situazioni". L’impressione, anzi qualcosa di più di una impressione, è che per Antonioli, proprio nelle ultime 24 ore, proprio dopo aver stretto l’accordo con il club della Repubblica, si siano aperte altre strade. Strade che, seguendo varie ipotesi, potrebbero presto portarlo a sedersi su qualche panchina importante.

L’ipotesi di un suo ritorno a Ravenna non sembra così azzardato, con i giallorossi che seguendo il ’piano’ della nuova società, hanno tutta l’intenzione di puntare in alto. Ma per il tecnico bellariese potrebbe essersi riaperta la strada che porta a Desenzano. Comunque sia, Antonioli non sarà l’allenatore del San Marino nel prossimo campionato di serie D. Questa al momento pare l’unica cosa certa. Il club del presidente Montanari, in primis il direttore sportivo Bollini, ora si dovrà rimettere a caccia di un allenatore. Certo al San Marino non mancano le alternative per il dopo Cassani, ma chiaramente questo comporta di rivedere la tabella di marcia stilata dal club, dopo l’annuncio di Antonioli.

Ma già la prossima settimana potrebbero esserci novità in panchina. Poi si penserà al mercato, al quale i titani avevano già pensato con l’ingaggio del nuovo allenatore. Che ora dovrà essere rivisto seguendo la linea che verrà tracciata dal futuro tecnico dei biancazzurri.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su