Serie C. Pianese, il raduno è il 15 luglio sull’Amiata. La società lavora a una squadra ’di peso’

La Pianese si prepara per la nuova stagione nei professionisti con una rosa giovane e competitiva. Il girone dell'Italia centrale si prospetta difficile, ma la squadra è determinata. In arrivo cambiamenti nel mercato con alcune cessioni importanti.

30 giugno 2024
Pianese, il raduno è il 15 luglio sull’Amiata. La società lavora a una squadra ’di peso’

Pianese, il raduno è il 15 luglio sull’Amiata. La società lavora a una squadra ’di peso’

Ultime due settimane di vacanza per la Pianese, che si avvicina all’inizio della seconda avventura nei professionisti dopo quella di quattro anni fa conclusa con la retrocessione ai playout contro la Pergolettese. Stavolta i bianconeri vogliono arrivare all’appuntamento con il professionismo più pronti e la società sta costruendo con il ds Cangi e l’allenatore Prosperi una rosa che possa essere giovane ma allo stesso tempo competitiva. Il girone nel quale la Pianese è stata inserita, quello dell’Italia centrale, è molto difficile. La presenza di piazze storiche come Spal, Perugia, Ternana, Ascoli, Pescara ed Entella rende il girone B affascinante per una neo promossa ma anche molto difficile visto che anche chi dovrebbe teoricamente lottare per evitare la retrocessione ha blasone ed esperienza. Tornando al raduno, al momento è fissato il 15 luglio il primo giorno di lavoro della nuova Pianese che si ritroverà a Piancastagnaio per le visite mediche e iniziare la preparazione. Passando al mercato invece, in uscita tanti calciatori protagonisti della promozione, tra cui Kouko, che è a un passo dall’Ostia Mare mentre sul portiere De Fazio (foto) protagonista di una grande stagione in bianconero (33 presenze in campionato e 1 in Coppa Italia) sembra esserci l’interessamento della Recanatese, appena retrocessa in D e desiderosa di tornare nei professionisti.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su