Sfida tra big. Frulla: "Tolentino e Jesina giocheranno le proprie carte a viso scoperto»

Nella 20ª giornata di calcio regionale, Jesina e Tolentino si sfidano in un importante scontro diretto. Entrambe le squadre sono in una posizione di metà classifica e cercano la vittoria per allontanarsi dalla zona play out. Entrambi i team hanno avuto risultati altalenanti nelle ultime partite. Il Tolentino dovrà fare a meno di alcuni giocatori chiave, compreso il capitano Frulla. Entrambe le squadre puntano a ottenere i tre punti.

4 febbraio 2024
Frulla: "Tolentino e Jesina giocheranno le proprie carte a viso scoperto"
Frulla: "Tolentino e Jesina giocheranno le proprie carte a viso scoperto"

Nella 20ª giornata scontro ravvicinato tra Jesina e Tolentino, due squadre importanti del calcio regionale. Leoncelli e cremisi sono separati da un solo punto in classifica. Una sfida tra due delle quattro squadre - considerando pure Osimana e Maceratese - risucchiate nel "limbo" di metà classifica: una sorta di guado a metà tra la prospettiva di guardare avanti e il timore di doversi guardare le spalle per non scivolare in zona play out. Sia la Jesina che il Tolentino, dall’inizio del girone di ritorno, hanno vinto solo una volta. I cremisi sono reduci dal pari interno col Chiesanuova, mentre i padroni di casa sentono il peso di tre sconfitte con Montegiorgio, K Sport e Montegranaro. La sfida avrebbe potuto rappresentare anche il ritorno da avversario al "Carotti" di Mattia Frulla, che a Jesi è una "bandiera" grazie a 134 presenze e 12 gol in prima squadra dal 2011 al 2017. Il centrocampista e capitano cremisi, però, è ancora infortunato; in settimana non si è allenato e non è fra i convocati. Mancano pure i difensori Di Lallo (squalificato) e Lanza (infortunato). In panchina, inoltre, non andrà l’allenatore Matteo Possanzini, anche lui fermato dal giudice sportivo per un turno. Guiderà la squadra il suo "vice" Ettore Ionni. "Penso che in virtù del grande equilibrio che caratterizza questa classifica cortissima – ha detto l’ex Frulla – , entrambe le squadre guarderanno in avanti e sia noi che loro puntiamo a fare bottino pieno. Ognuno giocherà le proprie carte a viso aperto. Il campionato è lungo e non dobbiamo precluderci nulla". m. g.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su