Spezia calcio: aquilotti 2013 in trionfo al Torneo internazionale di Lille

Una grande cavalcata con una sola, ininfluente, sconfitta. Battuto il semifinale il Benfica, poi in finale lo Sporting Lisbona

di MARCO MAGI -
14 giugno 2024
Lo Spezia 2013 di mister Spagnoli

Lo Spezia 2013 di mister Spagnoli

La Spezia, 14 giugno 2024 - Grande soddisfazione in casa Spezia per l'impresa dei ragazzi del 2013, che si aggiudicano l’ambito Torneo internazionale di Lille, andato in scena nello scorso weekend in terra francese.

Gli aquilotti guidati dal tecnico Marco Spagnoli si sono resi protagonisti di un’incredibile cavalcata, che li ha visti superare partita dopo partita tutti gli avversari che gli si ponevano di fronte, in un cammino inesorabile verso la conquista del primo posto.

In una fase a gironi che vede lo Spezia vincere di netto quattro delle cinque partite previste, in gare da un unico tempo da 15 minuti. Esordio vinto per 8-0 (2 Dieli, 2 Santin, Prestia, Ruffini, Kadriu, Davini) contro i francesi dell’Halluin, seguito dalle vittorie contro Odysee, i portoghesi del Casa Pia e il Lesquin, rispettivamente per 3-0 (Dieli, Prestia, Davini), 5-0 (Ruffini, 2 Kadriu, Dieli, Palmeri) e 1-0 (Santin). Nell’ultimo turno del girone, la sconfitta contro i padroni di casa del Lille non smorza l’entusiasmo per i ragazzi di mister Spagnoli, che chiudono al girone al secondo posto, con 17 gol fatti e appena 2 subiti.

Nei quarti di finale, dopo il pareggio per 0-0 contro il Cannes nei tempi regolamentari, lo Spezia la spunta ai calci di rigore, decisivi i tiri dal dischetto di Davini, Santin e Prestia, nonché la grande parata di Lenzoni (premiato a fine torneo come miglior portiere della competizione) che regalano allo Spezia l’accesso alla semifinale.

Grandissima la prestazione in semifinale, in una gara mozzafiato, che gli aquilotti vincono contro il Benfica con un netto 2-0, grazie alla doppietta di Santin. In finale per il primo/secondo posto, lo Spezia affronta un’altra squadra portoghese, lo Sporting Lisbona, in due tempi da 10 minuti ciascuno. Gara che si rivelerà tiratissima, battagliata colpo su colpo, ma alla fine saranno sempre i ragazzi di mister Spagnoli a spuntarla, questa volta decisivo un super gol di Palmeri, che nei primi minuti del secondo tempo raccoglie una respinta della difesa portoghese e lascia partite un imprendibile tiro da fuori area che si insacca sotto la traversa.

Per il Settore giovanile aquilotto, dopo il grandissimo successo nella Europe Cup di Sesto Fiorentino di poche settimane fa da parte dell'Under 13, arriva un altro trionfo, a testimonianza del bel lavoro svolto anche nel corso di questa stagione.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su