Unahotels, il sorteggio è benevolo. Ma ci sarà da viaggiare parecchio

Champions: dall’urna escono Slask Wroclaw (Polonia), Falco Szombathely (Ungheria) e Rytas Vilnius (Lituania)

di GABRIELE GALLO -
27 giugno 2024
Unahotels, il sorteggio è benevolo. Ma ci sarà da viaggiare parecchio

Unahotels, il sorteggio è benevolo. Ma ci sarà da viaggiare parecchio

Un sorteggio benevolo sotto il profilo tecnico, abbastanza scomodo dal punto di vista logistico: ma non si può avere tutto. Le urne della House of Basketball di Mies, in Svizzera, regalano all’Unahotels un girone abbordabile, sul parquet, per la prima fase della Fiba Champions League, ma che costringerà la carovana biancorossa a lunghe trasferte verso l’Est Europa.

I biancorossi infatti sono stati inseriti nel gruppo F, assieme a Slask Wroclaw (Polonia), Falco Szombathely (Ungheria) e ai campioni di Lituania del Rytas Vilnius. Proprio quest’ultimo team, sulla carta, sarà l’avversario più ostico da affrontare per capitan Vitali e compagni, non solo perché nella finale per il titolo nazionale ha sconfitto, a sorpresa, lo Zalgiris Kaunas di Andrea Trinchieri (e del suo reggianissimo assistente Max Menetti) ma anche per la sua esperienza in Bcl.

Tuttavia la Pallacanestro Reggiana è riuscita a evitare, tra le formazioni di prima fascia, i campioni in carica dell’Unicaja Malaga e la finalista dell’ultima edizione, Tenerife.

Così come, dalla fascia 2, Reggio si è tenuta lontana dai greci del Peristeri, semifinalisti nell’edizione 23/24. La Coppa scatterà nella prima settimana di ottobre, il calendario dovrebbe uscire la prossima settimana. "Affrontiamo un girone impegnativo – ha commentato il ds biancorosso Filippo Barozzi, presente alla kermesse – Rytas e Szombathely sono recenti campioni delle loro leghe, lo Slask è un club con tradizione nelle coppe europee e tanti campionati vinti. Come sempre però il nostro focus dovrà essere concentrato su noi stessi: i risultati dipenderanno dall’etica del lavoro e dall’impegno che metteremo per arrivare pronti a ogni partita. Ci tuffiamo con entusiasmo in questa nuova stagione con la consapevolezza del doppio impegno da gestire. L’obiettivo è fare il massimo per offrire emozioni e soddisfazioni a pubblico e sponsor".

Sulla carta, come accennato, nel girone dell’Unahotels l’avversaria più forte arriva dalla Lituania. Il Rytas ha vinto con merito lo scudetto (mancando invece l’accesso alla Top16 in Fiba Champions League: eliminata ai play-in dal Peristeri) ma dovrà rinunciare a molti dei protagonisti della sua cavalcata: il fromboliere Foster sembra avviato a prendere la via dell’Eurolega mentre il 4 titolare, Gorham, è stato appena ingaggiato da Tortona; anch’essa in Bcl, inserita nel girone G, con gli spagnoli del Manresa e i tedeschi Niners Chemnitz.

L’ultima avversaria uscirà dal Qualyfing-Round. Per quanto riguarda il Falco di Szombathely (la più antica città magiara, a circa 750 km da Reggio) ha vinto per il quinto anno di fila il titolo ungherese superando 3-1, nella serie finale, lo Szolnoki Olaj. Primattori di stagione l’esterno Zoltan Perl (19.7 punti e quasi 5 assist di media) e il lungo Usa Matt Tiby (14 punti e circa 7 rimbalzi per gara). Ha disputato l’ultima edizione della Bcl finendo eliminata nella fase a gironi.

Lo Slask Wroclaw (l’antica Breslavia, 1250 km da via Guasco) ha invece perso la semifinale scudetto in Polonia, chiudendo poi terza.

Oltre a Reggio e Tortona in Bcl potrebbe arrivare anche Sassari, se supererà il barrage del Q-Round.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su