Ciclismo, Bettiol da nove al Giro delle Fiandre

E domenica per lui la prima Parigi-Roubaix

di ANTONIO MANNORI -
31 marzo 2024
Il campione di Castelfiorentino Alberto Bettiol

Il campione di Castelfiorentino Alberto Bettiol

Firenze, 31 marzo 2024 - E’ il numero 9 quello di Alberto Bettiol al Giro delle Fiandre. Nove come il voto che gli hanno dato i tecnici e nono è stato anche il piazzamento ottenuto, ma ci sia consentito dirlo che è stata una beffa. Il campione di Castelfiorentino ha infatti disputato in Belgio una gara di assoluto rilievo alle spalle del campione del mondo Van der Pool che è atleta di un’altra dimensione.

C’era da lottare una volta che l’olandese ha deciso di lasciare tutti a 44 km dal traguardo, per un posto sul podio e Bettiol non ci ha pensato due volte, a questo ha puntato uscendo dal gruppetto degli inseguitori assieme al belga Teuns a 20 chilometri dall’arrivo. Ha dato tutto, arrivando sul rettilineo di arrivo sfinito morto ed è stato ripreso e superato, sia lui che Teuns, a pochissimi metri dalla linea del traguardo. Quella ottenuta da Alberto la nona posizione, una vera beffa, ma anche una prestazione che è la conferma che l’atleta di Castelfiorentino è degno di essere un campione di prima fascia.

Ora Bettiol può pensare di disputare anche una grande Parigi-Roubaix, altra grande corsa monumento che il corridore della EF Education EasyPost affronterà per la prima volta domenica prossima 7 aprile con la speranza da parte di tutti gli sportivi appassionati di ciclismo, che riesca sul pavé di quella massacrante competizione francese, a prendersi gli interessi dopo il Fiandre di domenica.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su