Ciclocross alla brianzola. Salus, il pieno di medaglie

Agli Italiani tre ori, due argenti e un bronzo tra staffetta e gare individuali

di DANILO VIGANÒ -
30 gennaio 2024
Ciclocross alla brianzola. Salus, il pieno di medaglie
Ciclocross alla brianzola. Salus, il pieno di medaglie

A Castelletto di Serravalle Valsamoggio, nel Bolognese, la Guerciotti Salus conquista tre medaglie d’oro, due d’argento e una di bronzo ai Campionati italiani giovanili di Ciclocross. La formazione brianzola di Claudio Roncalli, Marco Baccin e Marco Moretto, è stata senza ombra di dubbio la grande protagonista del tricolore del fuori strada 2024. L’esercizio sugli sterrati emiliani comincia con il trionfo nella Staffetta Mista (Team Relay) del quartetto composto da Giovanni Bosio, Michel Careri, Elisa Bianchi e Andrea Tarallo che vincono il titolo davanti ai compagni di squadra Lorenzo Ghelfi, Matteo Jacopo Gualtieri, Elisa Giangrasso e Paolo Marangon.

Dopo la doppietta nella Staffetta, arriva anche la doppietta nella gara individuale della categoria Esordienti secondo anno. Il podio è ancora di marca Guerciotti Salus con il successo per distacco di Michel Careri, che anticipa al traguardo il monzese Matteo Jacopo Gualtieri. Chiude il podio la terza posizione del friulano Alessio Borile. I due precedenti trionfi sono d’ispirazione anche per Elisa Bianchi che chiude la rassegna delle medaglia d’oro con l’affermazione nella gara della categoria donne Allieve secondo anno. Elisa fugge subito dopo il via e non verrà più ripresa. Alle sue spalle chiude la figlia d’arte Giorgia Pellizotti, mentre con la terza posizione (medaglia di bronzo) Elisa Giangrasso completa la splendida giornata per i colori della Guerciotti Salus. "I ragazzi hanno stupito per tutta la stagione con numerosi successi, ma a questi Tricolori si sono superati dimostrando di essere cresciuti e migliorati e portandosi a casa sei medaglie – la soddisfazione di Marco Moretto –. Dietro questi trionfi ci sono dei sacrifici, ma soprattutto una immensa passione che mi accumuna con Roncalli, Baccin, Agostinacchio, Gambarelli e gli altri dello staff per quello che fanno. Ora tiriamo il fiato e prepariamo la stagione su strada".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su