La Vnl a tinte gialloblù. Anzani decisivo con Cuba

Arrivano buone notizie dalla competizione internazionale per la Valsa Group. Anche De Cecco è stato protagonista con l’Argentina che ha trovato il riscatto. .

di ALESSANDRO TREBBI -
9 giugno 2024
La Vnl a tinte gialloblù. Anzani decisivo con Cuba

La Vnl a tinte gialloblù. Anzani decisivo con Cuba

Una grande Italia e un’Argentina che prova a farsi strada a passi irregolari in una Pool di Ottawa che potrebbe già essere decisiva per il ranking di qualificazione alle Olimpiadi di Parigi 2024. Dopo la sconfitta all’esordio, 2-3 contro la Francia di Andrea Giani orfana di Earvin Ngapeth, gli azzurri si sono rifatti con la vittoria per 3-0 sugli Stati Uniti, in un’altra partita nella quale Bovolenta è subentrato a Romanò. Sarà questo il leit motiv anche della stagione di Piacenza? Fino ad allora ancora non entrati, nemmeno per una comparsata, Anzani e Sanguinetti, con De Giorgi che si sta di fatto sempre affidando alla stessa formazione.

Dopo la sconfitta all’esordio proprio con gli Stati Uniti, si è invece rialzata l’Argentina di De Cecco (2 punti per il futuro regista gialloblù) che ha battuto 3-1 l’ostico Canada. Infine l’Olanda di Sil Mejis ha perso in maniera nettissima dalla Serbia (0-3) rifacendosi invece su Cuba, battuta per 3-1 con anche qualche scampolo di gara per quello che sarà il vice De Cecco nella prossima stagione. Nei match di venerdì è finalmente toccato a Simone Anzani, decisivo coi suoi 9 punti (tutti in attacco e frutto di un 75% complessivo di efficienza) nel 3-1 su Cuba che allontana i caraibici, primi tra gli esclusi, proprio da un’Italia per cui ora la qualificazione ai Giochi è una totale formalità. L’Olanda ha invece lasciato il passo alla Francia sempre col punteggio di 3-1 e vede allontanarsi Parigi. È di nuovo entrato Sil Meijs, senza avere però ulteriore spazio rispetto al titolare Keemink, altra vecchia conoscenza modenese. Mentre il Brasile di Bruno si è preso lo scalpo importante della Polonia in quel di Fukuoka, dove si sta giocando l’altra pool maschile della Vnl, stanotte si è giocata Serbia-Argentina, con la formazione di De Cecco alla disperata ricerca di un successo.

L’Italia sarà in campo alle 17 ora italiana per il primo match di giornata e ultimo della pool proprio contro l’Olanda di Piazza e Meijs, e sempre oggi ma alle 20:30 (poco più di 18 ore di distanza tra un match e l’altro) Argentina e Francia chiuderanno le sfide della Pool 4 di Ottawa. Alla conclusione di questi match le squadre si daranno appuntamento per l’ultima settimana di gare che inizierà il 18 giugno. Per l’Italia di Anzani e Sanguinetti (anche di Rinaldi, finalmente?) l’appuntamento è vicino a casa per una volta, a Lubiana, dive ci saranno anche Bulgaria, Turchia, ancora Argentina e Serbia e Cuba e soprattutto la Polonia con la quale gli azzurri si misureranno all’esordio, mercoledì 19 giugno. Finita la Pool 5, testa alle finali di Vnl in Polonia, a Lodz, e, finalmente, all’Olimpiade.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su