Nba, Fontecchio di nuovo sugli scudi. Haliburton stende Milwaukee

Diversi risultati a sorpresa nella notte, come la sconfitta di Minnesota contro New Orleans e quella di Oklahoma City ad Atlanta

di FRANCESCO BOCCHINI -
4 gennaio 2024
Haliburton contro Antetokounmpo
Haliburton contro Antetokounmpo

Dopo i 24 rifilati a Dallas, Fontecchio ne segna 16 contro Detroit. Un'altra bella prova dell'azzurro, che in 35 minuti trascorsi sul parquet tira 6/11 dal campo (di cui 3/4 da tre) e fa registrare anche 7 rimbalzi, 4 assist e 2 recuperi. L'apporto del classe '95 aiuta i suoi Utah Jazz a imporsi per 154-148 dopo un tempo supplementare, trovando così il quinto successo consecutivo in casa. I protagonisti principali per i locali sono Clarkson e Markkanen, che chiudono rispettivamente a quota 36 e 31 punti, mentre ai Pistons non bastano la doppia doppia da 31 punti e 12 assist di Cunningham, i 36 punti di Bogdanovic e i 27 di Burks, quest'ultimo autore della bomba che aveva forzato l'overtime. 

Sconfitte rumorose 

A fare notizia nella notte Nba sono soprattutto tre risultati. Il primo è l'affermazione a Minnesota di New Orleans, alla quarta vittoria consecutiva. Williamson è il miglior marcatore dei Pelicans, che hanno 24 punti anche da McCollum e che hanno ragione per 117-106 dei Timberwolves nonostante dall'altra parte Edwards sigli una prova da 35 punti. Cade anche Oklahoma City, che finisce al tappeto ad Atlanta. Gli Hawks festeggiano per 141-138, guidati da un Jalen Johnson da 28 punti e da uno Young da 24 punti e 11 assist, mentre per i Thunder non è sufficiente la doppia doppia da 33 punti e 13 rimbalzi di Gilgeous-Alexander. Altro ko rumoroso è quello dei Milwaukee Bucks, che si arrendono per 142-130 sul campo degli Indiana Pacers. Pacers che beneficiano di un super Haliburton: il play mette a referto 31 punti e 12 assist, senza collezionare alcuna palla persa. 

Gli altri risultati

La miglior prestazione offensiva della notte porta la firma di Banchero, che realizza 43 punti. Il suo bottino non basta però agli Orlando Magic, sconfitti per 138-135 da Sacramento. Due i protagonisti assoluti per i Kings: Sabonis, che va in tripla doppia con 22 punti, 23 rimbalzi e 12 assist, e Monk, autore di 37 punti. I riflettori se li guadagna anche Doncic, che rifila 41 punti ai malcapitati Portland Trail Blazers, battuti per 126-97. A spingere i Dallas Mavericks al successo è anche un Irving da 29 punti e 9 assist. George (33 punti), Leonard (30) e Harden (22 punti e 11 assist) fanno la voce grossa a Phoenix e i Los Angeles Clippers strappano la vittoria per 131-122 contro i Suns di un Booker da 35 punti. Stesso fatturato per Randle nel successo per 116-100 di New York ai danni dei Chicago Bulls. Per i Knicks ci sono anche le doppie doppie di Brunson (31 punti e 13 assist) e di Hartenstein (10 punti e 20 rimbalzi). A completare il quadro dei risultati ecco Cleveland Cavaliers-Washington Wizards 140-101 (Allen 17 punti e 19 rimbalzi), Memphis Grizzlies-Toronto Raptors 111-116 (Morant 28 punti; Quickley 26), Houston Rockets-Brooklyn Nets 112-101 (Sengun 30 punti, VanVleet 21 punti e 10 assist) e Los Angeles Lakers-Miami Heat 96-110 (Davis 29 punti; Herro 21).

Leggi anche: Basket, coppe europee: la Virtus Segafredo Bologna si impone in rimonta sul Bayer Monaco

Continua a leggere tutte le notizie di sport su