Il Colpo di Mezzanotte: ore importanti per Kean e Zaniolo. Si muove il mercato viola

I due calciatori nel giro della Nazionale sono i primi veri obiettivi del mercato estivo della Fiorentina. Nelle ultime ore si è lavorato soprattutto su queste due piste

di ALESSANDRO LATINI
26 giugno 2024
Zaniolo è uno degli obbiettivi in attacco per la Fiorentina insieme a Kean. La società viola spinge sull'acceleratore per averlo

Zaniolo è uno degli obbiettivi in attacco per la Fiorentina insieme a Kean. La società viola spinge sull'acceleratore per averlo

Firenze, 27 giugno 2024 - Il mercato della Fiorentina è finalmente entrato nel vivo. Forse ancora non nella fase caldissima, ma i primi movimenti importanti si sono registrati nelle ultime ore. Su tutte sono due le piste in questo momento da tenere maggiormente d'occhio.

Quella che porta a Moise Kean e quella per assicurarsi Nicolò Zaniolo. Curiosamente i due sono particolarmente amici, accostati per le disavventure in gioventù. Grande talento, spesso sprecato.

Adesso la Fiorentina vuole puntarci e vorrebbe riunirli. Da 'bad boys' a ragazzi maturi, Zaniolo anche padre di famiglia. La nuova immagine è piaciuta ai dirigenti viola, che adesso spingono sull'acceleratore. Sul fronte del trequartista del Galatasaray le carte sono ormai scoperte. L'Atalanta propone lo scenario della Champions League che sta frenando un po' la situazione viola. Orobici che offrono 5 milioni subito e un diritto di riscatto il prossimo anno.

Fiorentina che invece potrebbe spingersi fin su un obbligo di riscatto condizionato dal raggungimento di determinate condizioni. L'operazione totale, in entrambi i casi, si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro.

Spetterà anche al calciatore decidere, tentato per motivi diversi da entrambe le situazioni, ma voglioso di tornare in Serie A. Si è acceso poi all'improvviso il fronte Moise Kean. La Juventus, a un anno dalla scadenza del contratto, vuole venderlo per monetizzare. Circa 12-13 i milioni con i quali si dovrebbe fare l'operazione. Kean è un pallino di Palladino, che lo avrebbe voluto anche al Monza nello scorso mercato invernale.

Allora l'affare saltò, stavolta sembrano esserci buonissime premesse. Anche perché Kean avrebbe già aperto alla destinazione viola. E non è poco, visto che su di lui si sono materializzate diverse squadre negli ultimi giorni. Tra l'altro, l'operazione Kean non dovrebbe escludere l'arrivo di un'altra punta. Kean non sarebbe il centravanti designato titolare, ma un componente dell'attacco che deve essere restaurato.

Certa, chiaramente, la partenza di Nzola. Così come se n'è andato Belotti ufficializzato dal Como. Ecco che le prime punte dovranno essere due. Il titolare ancora non c'è (Beltran è considerato più un trequartista), mentre Kean si avvicina a grandi passi. Ma i tifosi (che non paiono entusiasti né di Zaniolo e nemmeno di Kean) possono comunque stare tranquilli. Oltre all'attaccante della Juventus ne arriverebbe un altro.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su