Lecce-Juventus: probabili formazioni, orario e dove vederla

Vincenzo, i bianconeri (privi di Chiesa e Rabiot) si prenderebbero momentaneamente la vetta della classifica

di FRANCESCO BOCCHINI -
21 gennaio 2024
McKennie in azione
McKennie in azione

Lecce, 21 gennaio 2024 - Il Lecce per mettersi alle spalle un periodo negativo, fatto di tre sconfitte nelle ultime quattro uscite. La Juventus per ottenere il quinto successo consecutivo in campionato e prendersi la vetta momentanea della classifica, approfittando del fatto che l'Inter è impegnata in Supercoppa. Allo stadio "Via del Mare" va in scena la sfida che chiude la 21esima giornata di Serie A, ossia quella fra giallorossi e bianconeri, reduci da momenti diametralmente opposti. Occhio però al rendimento interno dei pugliesi, che in questo campionato hanno perso solo due volte sul campo amico (contro Napoli e Torino), ottenendo risultati di prestigio come il successo ai danni della Lazio e il pareggio con il Milan. 

Le curiosità 

Il Lecce è rimasto imbattuto nelle ultime quattro partite al "Via Del Mare" in campionato (una vittoria e tre pareggi); i salentini non registrano una striscia più lunga senza alcuna sconfitta casalinga in Serie A dal periodo tra gennaio e aprile 2012 (otto in quel caso con Serse Cosmi allenatore). La Juventus non ha mai perso nelle ultime 15 gare di campionato (12 affermazioni e tre pareggi); dal ritorno di Massimiliano Allegri in panchina, solo una volta i torinesi hanno registrato una striscia più lunga senza sconfitte in Serie A: 16 match tra il novembre 2021 e il marzo 2022. Dalla stagione in cui ha trovato il primo gol in Serie A (2020/21), soltanto Stephan El Shaarawy e Ciro Immobile (entrambi sette) e Sergej Milinkovic-Savic (sei) hanno realizzato più reti dal 90esimo minuto di gioco in avanti nel massimo torneo rispetto a Roberto Piccoli: cinque, compresa quella rifilata alla Juventus, con la maglia dell’Empoli, in casa, lo scorso 22 maggio. Dopo il gol contro Frosinone e Salernitana, l’attaccante della Juventus, Dusan Vlahovic, può trovare il gol in tre trasferte di fila per la prima volta nella sua carriera in Serie A. Nelle ultime due stagioni (dal 2022/23), nessun giocatore ha segnato più reti del serbo su punizione diretta nei maggiori cinque campionati europei: tre, al pari di James Ward-Prowse, Vincenzo Grifo e Aarón Martín. Dopo aver realizzato 10 gol nella scorsa stagione di Serie A, la punta ex Fiorentina è a quota nove reti in questo campionato; negli ultimi 50 anni solo un giocatore della Vecchia Signora è andato in doppia cifra di reti in almeno due stagioni del massimo campionato prima di compiere 24 anni, ossia Paulo Dybala (2015/16 e 2016/17). 

I precedenti

Quella in arrivo rappresenta la sfida numero 36 tra Juventus e Lecce in Serie A. I bianconeri ne hanno vinte 23, i salentini quattro, con anche otto pareggi. Il Lecce ha vinto solo una delle ultime 15 sfide contro la Juventus in Serie A (3N, 11P): 2-0 il 20 febbraio 2011 al "Via Del Mare", perdendo tutte le quattro più recenti, con uno score di 1-8. Dopo l’1-0 della gara d’andata, la Juventus può vincere entrambe le sfide stagionali contro il Lecce senza subire gol per la prima volta dal campionato 1997/98 (due 2-0 in quell’occasione, con Marcello Lippi in panchina). La Juventus ha segnato in 17 delle ultime 18 partite contro il Lecce in Serie A: 38 gol dei bianconeri nel periodo (2.1 di media a match). L’ultimo incrocio tra le due squadre è datato 26 Settembre 2023: vittoria Juventus sul Lecce per 1-0 all’Allianz Stadium. Per quanto concerne le sfida in terra pugliese, il Lecce ha perso 10 delle 17 sfide casalinghe contro la Juventus in Serie A (3V, 4N): contro nessuna squadra i salentini hanno subito più sconfitte interne nel torneo (esattamente gli stessi risultati registrati con l’Inter in 17 confronti). La Juventus è rimasta imbattuta in nove delle ultime 10 trasferte contro il Lecce in Serie A (6V, 3N), l’unico successo dei giallorossi nel periodo risale al 20 febbraio 2011 (2-0 con gol di Mesbah e Bertolacci).

Il commento di D'Aversa

“La Juventus sulla carta è una squadra molto forte. Per affrontare certe formazioni bisogna andare a giocare con coraggio e intensità, qualitativamente sono superiori a noi ma con determinazione possiamo fare una grande partita. Non dobbiamo commettere errori”. Sono queste le parole pronunciate da Roberto D'Aversa nella conferenza stampa di presentazione del match che attende la sua compagine. "L'importanza del nostro pubblico la conosciamo, il nostro stadio spinge molto. A fine gara non dobbiamo recriminare nulla, dovremo dare il 100%”.

Le parole di Allegri

"Giocare a Lecce sarà complicato - il pensiero di Allegri - I nostri avversari hanno giocato delle buone partite contro Inter e Lazio, servirà massima attenzione. È una squadra che difende molto bene e nelle ultime quattro gare in casa hanno sempre fatto risultato. Il nostro primo obiettivo sarà mantenere la porta inviolata dal momento che non ci siamo riusciti nelle ultime quattro trasferte. Sicuramente giocheranno due tra Milik, Yildiz e Vlahovic. Stanno tutti e tre bene e sarà fondamentale anche chi subentrerà dalla panchina, come sempre. Dusan sta giocando in modo più sereno e tranquillo e questo percorso lo porterà alla completa maturità tecnica. Cambiaso? Andrea è cresciuto molto, sono contento. È un giocatore che può ricoprire diversi ruoli, è valido tecnicamente ed è diventato un giocatore importante per noi". 

Le probabili formazioni

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo; Kaba, Ramadani, Gonzalez; Almqvist, Krstovic, Strefezza. All. D'Aversa.  Juventus (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Miretti, Kostic; Vlahovic, Yildiz. All. Allegri. 

La designazione arbitrale

Lecce-Juventus sarà diretta dall'arbitro Daniele Doveri, della sezione di Roma 1. I due assistenti saranno Berti e Ricci e il quarto ufficiale sarà Perenzoni. VAR affidato a Valeri, AVAR ad Abisso.

Orario e dove vederla

La sfida fra giallorossi e bianconeri si disputa domenica 21 gennaio con calcio d'inizio fissato alle 20:45. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva da Dazn, la cui app è scaricabile sulle moderne smart tv, sulle console di gioco PlayStation (PS4 e PS5) e Xbox (One, One S, One X, Series S e Series X), oltre che su smartphone e tablet.

Leggi anche: Coppa Africa 2024 in tv: le partite del 22 gennaio. Ghana e Costa d'Avorio si giocano tutto

Continua a leggere tutte le notizie di sport su