Europa League, tutto pronto per Milan-Rennes: le probabili formazioni

Pioli: “È una squadra da affrontare con grande attenzione. I favoriti per la coppa? Liverpool, Bayer Leverkusen e Atalanta”

di ILARIA CHECCHI -
14 febbraio 2024
Il tecnico del Milan, Stefano Pioli

AC MilanÂ?s head coach Stefano Pioli gives instructions during the quater final Coppa Italia (Italy Cup) soccer match between Ac Milan and Atalanta at the Giuseppe Meazza stadium in Milan, Italy, 10 January 2024.

Milano, 14 febbraio 2024 – Vigilia di andata dei playoff di Europa League per il Milan, che domani affronterà a San Siro il Rennes: entrambe le squadre stanno vivendo in un ottimo momento di forma e i rossoneri contano di approfittare delle mura amiche per blindare già il passaggio del turno. Sono attesi a Milano circa 7mila tifosi francesi.

Obiettivo Europa League

“Le partite a livello europeo sono sempre difficili. Abbiamo avuto tanto tempo per studiarli: il Rennes è una squadra messa bene in campo, veloce, verticale, con qualità. Una squadra da affrontare con grande cura” ha commentato l’allenatore Stefano Pioli.

“L’Europa League è una competizione molto importante, la Champions League è ovviamente un gradino sopra – ha proseguito il tecnico dei rossonieri – Ma se guardiamo a chi partecipa non c'è solo il Bayer Leverkusen, c'è anche il Liverpool e altre squadre importanti, come l’Atalanta. Il fatto che il Milan non abbia mai vinto l'Europa League è una motivazione in più, anche se non possiamo guardare così avanti”.

Il Rennes: una squadra veloce, dinamica e preparata

"Noi arriviamo bene, ci arrivano anche loro. La partita di domani è già importante perché vogliamo avere ambizioni e arrivare fino in fondo. Siamo molto concentrati e credo che l'abbiamo preparata con la giusta attenzione. Mi sono fatto un'idea, ce la siamo fatta, abbiamo chiesto anche a Matteo Gabbia che ci ha giocato contro.

Ma solo dopo averli affrontati sul campo potrò dire il livello. Una buonissima squadra sicuramente sì, ma il campionato francese è diverso da quello italiano, molto veloce e con molta tecnica. È un avversario da affrontare con molta attenzione” ha concluso Pioli in conferenza. “Come i film vanno spesso giudicati in base alla qualità del secondo tempo, mi auguro che la qualità del nostro tempo sia di alto livello per far sì che possa diventare una stagione molto positiva. Ho fatto l'errore una volta di dire chi sono i giocatori più pericolosi e poi ci hanno castigato quindi non farò neanche un nome. Ma conosco tutti i giocatori del Rennes, abbiamo un'idea ben chiara” ha commentato Piol.

L’attacco di Pioli: tutti a disposizione

Per l’attacco Pioli ha comunicato che ultimamente tutti stanno giocando bene quindi si partirà con tre giocatori in campo. Chukwu in via di rientro: domani non sarà convocato ma il mister spera di poterlo recuperare per la partita di Monza. Scegliere gli attaccanti non è semplice ma si può contare su una panchina in forma e pronta ad entrare in campo con lo spirito giusto.

“Ora torniamo a giocare tanto, spero che giocheremo tanto, da qua alla fine e quindi tutti saranno impegnati. Solamente in queste 5 partite in 15 giorni viene difficile pensare che in molti possano fare tutti i 90 minuti”, le parole del tecnico.

Continuare a far bene in Campionato

"Dobbiamo avere cura e attenzione in tutte e due le competizioni, perché possiamo continuare a fare molto bene in campionato. Non so dove arriveremo in termini di classifica ma so dove vogliamo arrivare in termini di punteggio. Mancano 14 partite, tanti punti a disposizione e vogliamo andare avanti anche in Europa”, ha commentato Pioli.

“Sarà stimolante, non facile, ma cercherò di schierare ogni volta la miglior formazione possibile. Magari domani non sarà la stessa di domenica scorsa, ma è la migliore per domani. A Monza metterò la miglior formazione anche in base alla stanchezza e alla turnazione”.

Le parole di Matteo Gabbia

“Mi sto concentrando su quello che dobbiamo fare come giocatori, come professionisti. Sono contento delle partite che stiamo vincendo e che la stagione stia andando avanti bene . Il Rennes è una squadra molto valida, ha giocatori veloci, dinamici che possono metterci in difficoltà" ha detto Matteo Gabbia in conferenza stampa

“Abbiamo preparato bene la partita, sappiamo quello che ci aspetta e di conseguenza faremo del nostro meglio per portare a casa una vittoria che ci può aiutare nel nostro obiettivo che è la qualificazione".

Sull’esperienza al Villarreal: "È stata la prima volta che sono andato in un altro paese. È stato un cambiamento importante. Ho dovuto essere un po' più spavaldo, imparare delle cose completamente nuove che mi hanno dato più fiducia. Ho giocato con più costanza, in maniera diversa” 

"Non mi sento di aver così tanto migliorato la mia fase di costruzione. Posso comunque fare di più e me lo dice anche il mister. In altre cose invece mi sento migliorato ma è anche una questione che col tempo si cresce, si affrontano più partite, e quindi si migliorano alcune situazioni”.

Probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Maignan, Florenzi, Gabbia, Kjaer, Theo Hernandez, Reijnders, Bennacer, Pulisic, Loftus-Cheek, Leao, Giroud. All. Stefano Pioli. RENNES (4-4-2): Mandanda; G. Doue, Wooh, Theate, Truffert; Bourigeaud, Matusiwa, Santamaria, Gouiri; Terrier, Kalimuendo. All. Stephan.

Dove vederla

La partita Milan-Rennes, in programma giovedì 15 febbraio alle 21 a San Siro, sarà trasmessa in diretta da Dazn e Sky e sarà trasmessa in chiaro da TV8.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su