Pallavolo. Certaldo sugli scudi nella prima parte di stagione. Dalle squadre maschili alle femminili, tutte ai vertici

L'Associazione Pallavolo Certaldo fa un bilancio positivo del girone di andata, con la squadra maschile al secondo posto e la squadra femminile al secondo posto. Obiettivo: promozione e qualificazione ai play-off. Anche il settore giovanile ha ottenuto buoni risultati.

5 febbraio 2024
Certaldo sugli scudi nella prima parte di stagione. Dalle squadre maschili alle femminili, tutte ai vertici
Certaldo sugli scudi nella prima parte di stagione. Dalle squadre maschili alle femminili, tutte ai vertici

Andato in archivio il girone di andata è tempo di un primo bilanci per l’Associazione Pallavolo Certaldo. Partiamo dalla squadra maschile che milita in serie D, dove è arrivata al giro di boa con un perentorio successo per 3-0 ai danni di Sesto Fiorentino. Tre punti che gli hanno permesso di conquistare il secondo posto in classifica, frutto di sette vittorie su nove gare, a un solo punto dalla vetta. "La classifica è corta – commenta coach Bocini –, le squadre competitive sono molte e la lotta per le prime posizioni è ancora apertissima. Siamo cresciuti rispetto all’inizio della stagione, acquisendo sicurezza e migliorando nella gestione tattica delle gare. Sono molto soddisfatto di questo girone di andata e dei progressi fatti, ma dovremo ancora migliorare per raggiungere la promozione, obiettivo che ci eravamo posti ad inizio stagione".

Veniamo poi alla prima squadra femminile, anch’essa protagonista in serie D dove come i compagni uomini sta disputando una stagione di vertice, con il tecnico Stefano Sassi che analizza così questi primi mesi di attività. "Siamo abbastanza soddisfatti: siamo secondi in classifica a un solo punto dalla prima. Forse abbiamo perso qualche gara di troppo, ma ci può stare. Al momento abbiamo vinto tutti gli scontri diretti con le squadre più alte in classifica compresa la capolista: ciò ci fa ben sperare per il girone di ritorno, anche se dobbiamo comunque dare qualcosina in più rispetto agli avversari".

"L’obiettivo è qualificarsi tra le prime tre per poi accedere ai play-off – prosegue l’allenatore –. Non ci sarà promozione diretta, quindi dobbiamo distribuire i carichi di lavoro in modo da arrivare in forma nel periodo dove normalmente i campionati finiscono: da questo punto di vista il preparatore atletico Lorenzo Cencetti sta lavorando con me gomito a gomito. La squadra sta prendendo coscienza di sé e sta giocando bene: ci sono tutti gli elementi per sperare in un bel girone di ritorno".

Veniamo poi alla compagine impegnate in Terza Divisione femminile, guidata da Massimo Sandrucci che si esprime in questi termini: "All’inizio dell’anno la squadra è stata rafforzata con l’inserimento di alcune pedine mirate: ci siamo dati come obiettivo quello di arrivare quantomeno ai play-off, risultato ottenuto nella stagione precedente. Alla fine del girone di andata siamo abbastanza soddisfatti e possiamo ritenerci in linea con l’obiettivo prefissato".

"Continuiamo a stare in palestra con la determinazione e la testa che servono, con la convinzione di lottare e di non fare passi falsi che potrebbero costare caro – conclude Sandrucci –. In questa prima parte del campionato abbiamo perso soltanto due partite: potevamo fare meglio, ma siamo comunque all’interno dell’obiettivo e speriamo di continuare su questa strada". Infine, per il settore giovanile le Under 15 e 16 femminili sono arrivate rispettivamente prima e seconda nei campionati Uisp, qualificandosi di conseguenza per le fasi successive. L’under 15 maschile e le Under 13 e 14 femminili si sono invece a sua volta qualificate per i play-off Fipav.

Francesco De Cesaris

Continua a leggere tutte le notizie di sport su