Serie A3. Palmi si conferma bestia nera, solo un punto per Banca Macerata

Nella partita tra Omifer Palmi e Volley Banca Macerata, Palmi riesce a rimontare dopo essere stato sotto di due set. Dopo un terzo set decisivo, Palmi vince il match al tie break.

29 gennaio 2024
Palmi si conferma bestia nera, solo un punto per Banca Macerata
Palmi si conferma bestia nera, solo un punto per Banca Macerata

OMIFER

3

VOLLEY BANCA MACERATA

2

OMIFER : Cottarelli 12, Gitto 12, Donati, Stabrawa 23, Maccarone 4, Russo, Corrado 16, Rau 3, Pellegrino, Carbone 10. NE: Iovieno, Amato. Allenatore: D’Amico.

VOLLEY BANCA MACERATA: Marsili 6, Orazi 1, Pahor, Fall 9, Penna 3, Casaro 24, Sanfilippo 2, Scrollavezza, Gabbanelli, Zornetta 12, Lazzaretto 16. NE: Ravellino, D’Amato. Allenatore: Castellano.

Arbitri: Colucci e Spinicchia.

Parziali: 19-25, 24-26, 25-22, 25-18, 15-7.

Il terzo parziale è la chiave della gara: la Volley Banca Macerata, già avanti di due set, non riesce a far fruttare il vantaggio e così rimette in gioco Palmi, che già aveva eliminato i ragazzi di coach Castellano dalla Coppa Italia. Confermato il sestetto composto da Casaro, Zornetta e Lazzaretto, Fall e Sanfilippo al centro, il capitano Marsili, Gabbanelli come libero. I padroni di casa cominciano bene l’incontro alzando la pressione a muro, ma Macerata tiene sotto controllo la gara (8-8). Poi c’è l’allungo degli ospiti (9-11) che premono sull’acceleratore (13-17). Macerata controlla la partita (16-21) e la chiude (19-25). Si riparte. Il secondo set non ha un padrone (15-15) ed è un tira e molla fino a quando Macerata accelera (20-23). Ma Palmi non si dà per battuta e agguanta gli avversari (24-24): ai vantaggi decisivo l’ace di Marsili. Non cambia il copione nel terzo set: biancorossi avanti, Palmi recupera ma poi subisce il 5-7 e chiama il time-out. Macerata è in un buon momento (9-15), ma non evita il ritorno dei calabresi (14-15). Si arriva al pareggio quando Casaro e Fall riportano avanti Macerata (19-21). Palmi pareggia e poi allunga vincendo il set (25-22) che riapre i giochi. Il quarto set è inizialmente in equilibrio (17-17) quando due attacchi biancorossi sbattono sul muro (19-17). Palmi allunga e chiude (25-18). Si va al tie break. Palmi parte fortissimo (8-1). Macerata accorcia, i locali però possono gestire l’ampio vantaggio e avanzano con Stabrawa 11-4; i biancorossi sbattono contro il muro, gli avversari chiudono 15-7.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su