Volley B1 donne: stagione fantastica per le biancoblù. La Clai di Caliendo fa il blitz a Sassuolo senza patemi. Arcangeli e Rizzo sono ancora da applausi

La Clai Imola ha chiuso il 2023 vincendo l'ultima gara contro Sassuolo per 3-0 in soli 74 minuti. Imola si è imposta grazie alle prestazioni di 4 giocatrici in doppia cifra, portando a casa 27 punti e andando alla pausa natalizia in testa alla graduatoria.

19 dicembre 2023
La Clai di Caliendo fa il blitz a Sassuolo senza patemi. Arcangeli e Rizzo sono ancora da applausi
La Clai di Caliendo fa il blitz a Sassuolo senza patemi. Arcangeli e Rizzo sono ancora da applausi

SASSUOLO

0

CLAI IMOLA

3

(17-25; 13-25; 22-25)

SASSUOLO: Anello 9, Scianti, Montagnani, Moschettini 1, T. Reggiani 7, Borlengo 10, Fornari 6, M. Reggiani, Bisio 4, Magnani, Bazzani 3. All. Minghelli.

CLAI IMOLA: Casotti 1, Arcangeli 10, Cavalli 2, Cammisa 11, Lanzoni, Migliorini 5, Mastrilli, Rubini 15, Gaffuri, Esposito, Missiroli 2, Fazziani, Rizzo 12. All. Caliendo.

Arbitri: Loreti, Marchi.

La Clai ha chiuso il 2023 vincendo l’ultima gara, le imolesi si sono imposte con un secco 3-0 in soli 74 minuti. Numeri che dicono lo strapotere avuto dalla squadra di Nello Caliendo capace di portare quattro giocatrici in doppia cifra: Rizzo e Rubini 13; Cammisa 12 e Arcangeli 10. Le loro prestazioni, unite a quelle delle compagne hanno portato in dote i tre set con cui Imola si è imposta: 17-25; 13-25; 22-25. L’aver vinto a Sassuolo significa andare alla pausa natalizia in testa alla graduatoria, fin qui la Clai ha messo in cassaforte 27 punti, due in più di Garlasco (25) e tre sulla coppia Gossolengo e Giusto Spirito Rubiera ferme a 24. Una graduatoria che sorride ad Imola capace di vincere 9 partite su 10, con 29 set vinti e solamente 8 persi; fare meglio è quasi impossibile da pensare contando soprattutto sul fatto di come la Clai sia una squadra in parte nuova, ma con ampi margini di miglioramento. Andare alla pausa natalizia in testa alla graduatoria non era scontato, Imola lo fa in solitudine e con la consapevolezza dei propri mezzi. Il campionato si ferma fino al 13 gennaio, quel giorno alla Volta (ore 18) arriverà il fanalino di coda Piacenza che fin qui le ha perse tutte.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su