Verso Inter-Salernitana, turnover ragionato per Inzaghi: cambi in tutti i reparti

Il mister deve ponderare le presenze in vista della gara di Champions contro l’Atletico: uno tra Thuram e Martinez a riposo, Frattesi recupera

di MATTIA TODISCO -
15 febbraio 2024
L'allenatore dell'Inter, Simone Inzaghi

L'allenatore dell'Inter, Simone Inzaghi

Milano, 15 febbraio 2024 – Complice il ritorno della Champions League, che per l'Inter arriverà martedì 20 febbraio nell'andata degli ottavi di finale contro l'Atletico Madrid, i nerazzurri saranno protagonisti già domani sera alle 21 contro la Salernitana, sempre al Meazza.

A Simone Inzaghi mancano due allenamenti prima delle valutazioni finali, cioè quello di oggi pomeriggio e quello di domattina, quando ci sarà il risveglio muscolare. Le scelte del tecnico dovrebbero andare verso un turnover ragionato.

Dovrebbe infatti rimanere fuori nella gara contro i campani qualche titolare delle ultime sfide, giocate senza la difficoltà degli impegni ravvicinati (eccezion fatta per il periodo della Supercoppa).

Fuori uno tra Thuram e Lautaro; in panchina Frattesi

Sicuramente non ci saranno gli infortunati Cuadrado e Acerbi. Al centro della difesa giocherà De Vrij, uno di quelli a cui Inzaghi chiederà uno sforzo supplementare tra campionato e Champions. Potrebbe trovare spazio in retroguardia anche Bisseck per Pavard, mentre a destra Dumfries e Darmian si divideranno le due partite tra domani e martedì prossimo.

A centrocampo possibile chance per Klaassen, che avrà alla sua sinistra il supporto di Carlos Augusto al posto di Federico Dimarco. Davanti riposerà uno tra Thuram e Martinez per lasciare spazio ad Arnautovic. A seconda di come andrà la sfida ci sarà la possibilità di vedere l'altro interprete della "ThuLa" oppure il meno impiegato Sanchez. Recupera, ma andrà soltanto in panchina dopo le noie muscolari appena smaltite, Davide Frattesi.

La probabile formazione dell’Inter

Inter (3-5-2): Sommer; Bisseck, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Klaassen, Carlos Augusto; Martinez, Arnautovic. All. Inzaghi. 

Continua a leggere tutte le notizie di sport su